Treviso urbs picta. Facciate affrescate della città dal XIII al XXI secolo.

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

facebook 1537372133975Serata molto interessante e partecipata nella quale l’architetto Rossella Riscica ha illustrato la ricerca sua e di Chiara Voltarel, durata sei anni ,sulla Treviso Urbs Picta realizzata col sostegno della fondazione Benetton Studi e Ricerche.

Erano presenti tra gli altri il direttore della Fondazione Benetton Marco Tamaro, l’assessore alla Cultura del Comune di Treviso Lavinia Colonna Preti; Patrizia Boschiero, curatrice del libro edito da Fondazione Benetton Studi Ricerche-Antiga; Eugenio Manzato, socio onorario e già past-president, presidente Amici dei Musei; Riccardo Mazzariol, presidente Ateneo di Treviso; Marina Geromel e Leonardo Canal di Assindustria Veneto Centro.

L’architetto Riscica ha ricordato che il progetto di ricerca Treviso Urbs Picta, è stato avviato nel 2012 e muove dall’identificazione e dallo studio iconografico e stilistico delle facciate di case e di altri edifici affrescati all’interno delle mura della città di Treviso nel corso dei secoli XIII-XX includendo sia gli affreschi e i relativi edifici esistenti a oggi, sia quelli documentati ma perduti o parzialmente perduti ma conservati al museo.

La ricerca ha preso il via dalle catalogazioni già disponibili e ha comportato il loro aggiornamento e la costruzione di nuova cartografia della città affrescata, dal catasto napoleonico del 1811 all’ortofoto attuale, in modo da tener conto delle diverse fasi storiche, fino alla condizione attuale e a nuove ipotesi e proposte di salvaguardia, restauro e valorizzazione. Tutto ciò ha portato alla creazione di una banca dati che conserva, su edifici esistenti ed esistiti, tutte le informazioni raccolte attraverso sopraluoghi sul campo, ricerche bibliografiche e archivistiche e un’accurata campagna fotografica realizzata dai fotografi Arcangelo Piai e Corrado Piccoli sulle testimonianze pittoriche all’interno della cerchia

Questa banca dati può essere consultata come una app su computer, tablet o dispositivo mobile. muraria della città. Sono stati catalogati 614 edifici e a ognuno è stata dedicata una scheda che raccoglie immagini, descrizioni, indicazioni sullo stato di conservazione ecc.

Alla fine numerose domande alla relatrice.

Per finire il Presidente Marina Grasso ha insignito del PHF il past Presidente Mauro Polo per i suoi meriti nei confronti del club e del Rotary. Un saluto di tutto il Club a questo socio che si appresta a traslocare a Tunisi dove sarà tra i soci fondatori di un Club locale

Sede del Club

La segreteria del Rotary Club Treviso si trova in Largo di Porta Altinia 22-23 (Tv), è aperta nei seguenti orari: MARTEDI’ 16.00 – 19.00 - GIOVEDI' 16.00 – 19.00 Per informazioni:  rotarytreviso@libero.it

Utilizziamo i cookie per offrirVi un sito web innovativo ed entusiasmante. Utilizzando il nostro sito web e accedendo ai contenuti presenti in esso, si accetta che vengano trasmessi cookie sul Vostro dispositivo